LO STUDIO

INDAGINI GEOFISICHE


INDAGINI SUI MICRITEMORI AMBIENTALI CON "TROMINO"
Tromino (vedi brochure) della Micromed è uno strumento (tromometro) ideato per la registazione sismica a stazione singola passiva (registrazione del microtremore ambientale1) e per il monitoraggio delle vibrazioni. Esso è dotato di tre sensori elettrodinamici (velocimetri) orientati sul piano orizzontale (N-S e E-W) e sul piano verticale (Up-Down). I dati di "rumore", amplificati e digitalizzati, sono acquisiti solitamente alla frequenza di campionamento di 128 Hz ritenuta la più indicata per la maggior parte di indagini.
E' impiegato per scopi geologici (stratigrafico-sismici):
- misura delle frequenze di risonanza dei suoli;
- effetti di sito e microzonazione sismica;
- stratigrafia sismica passiva;
- stima del valore delle onde di taglio (Vs) dei vari orizzonti;
- determinazione del parametro Vs30
e per scopi ingegneristici:
- misura dei modi di vibrare delle strutture (analisi dinamica);
- monitoraggio delle vibrazioni;
 
Il confronto tra l'indagine eseguita sul terreno (stratigrafico-sismica) e quella sulla struttura (analisi dinamica) risulta ad esempio fondamentale per risalire alla vulnerabilità sismica di un edificio esistente per effetto di un possibile fenomeno di "doppia risonanza"2 che costituisce la vera causa delle distruzioni generate da un terremoto.



La validità del metodo è confermata dalla ormai numerosa lettura scientifica al riguardo (vedi esempio).

 
 
Scopi stratigrafico-sismici - Prova di sismica passiva a stazione singola (metodo HVSR)
 
Scheda di esempio: Analisi dinamica di fabbricato
 
Scheda di esempio: Relazione sull'indagine Geofisica (scopi stratigrafici)